Motodays a Fiera di Roma

928 0

Una passione che unisce

Giunta alla sua ottava edizione, riapre Motodays, il salone della moto. Si svolgerà, come gli altri anni, in Fiera di Roma dal 9 al 12 Marzo. Partiamo dal dire che ci ha convinto molto la nuova campagna pubblicitaria. Realizzata in collaborazione con gli studenti dell’Accademia delle Arti di Roma, l’immagine che ritrae una coppia di ragazzi che dorme sognando di continuare a viaggiare in moto è davvero molto significativa per noi… “Una passione che unisce” è invece il messaggio, altrettanto pregnante per gli amanti delle due ruote, che rappresenta il Motodays 2017.

A Motodays si entra in moto e si esce in prova!

Una piacevole novità riguarda la possibilità, per questo 2017, di poter entrare con la propria moto in Fiera. Dunque parcheggio preferenziale per i motociclisti! Per evitare la fila lo staff raccomanda di acquistare il biglietto in prevendita, in questo modo l’accesso sarà più che preferenziale, ultradiretto! (ingresso ovest)

L’acquisto in prevendita del biglietto offrirà un’ulteriore vantaggio, ovvero la possibilità di prenotare una prova moto.  Tramite l’App dedicata, si potrà accedere alla prova di oltre 100 mezzi, all’interno del programma della “Riding Experience”, la nuova piazza dedicata esclusivamente alla prova dei mezzi. Ma, come ogni anno a Motodays, molti brand permetteranno ai visitatori di provare le moto uscendo dal quartiere fieristico.

Scuola di traverso in Fiera!

Sapete intraversare la ruota posteriore? Piacevole novità, si fa scuola a Motodays! Si, scuola di Flat Track, quella spettacolare disciplina nata negli Stati Uniti dove si corre su circuiti ovali in terra battuta. Bene, per quanti vogliano imparare, nei giorni 9 e 10, si svolgeranno corsi di due ore e mezza per due volte al giorno. Responsabile delle attività la“Di Traverso School” diretta da Marco Belli, campione di disciplina e istruttore federale FMI.  Nello stesso ovale, nei giorni sabato e domenica, si svolgerà un contest per i customizer. Se ne vedranno delle belle: moto incredibili, assolutamente uniche ed originali.

 Nei padiglioni 4 aree tematiche

All’interno dei padiglioni di Fiera di Roma, Matodays dedica l’attenzione a 4 aree tematiche: viaggiare in moto; vintage; il rione delle officine; 2 wheels 2 work.

Viaggiare in moto

Un intero padiglione dedicato al turismo in moto e a tutte le realtà connesse di questo settore. Matodays punta a divenire sempre più il salone di riferimento per il mototurismo. Largo spazio ai Tour Operator, agli enti di promozione turistica, alle istituzioni e tutto l’indotto del turismo di settore. Ci saranno anche dei collegamenti in diretta da tutto il mondo con motociclisti in viaggio che racconteranno la loro esperienza di viaggio in tempo reale. Presenti anche gli editori con le ultime uscite editoriali.

Rione delle Officine

Padiglione dedicato al mondo della personalizzazione, alla cultura custom, al design e alla creatività. “Rione Officine”, sintetizza la rilevanza del mondo delle officine, veri e proprio laboratori creativi. Nello spazio espositivo centrale, il “Designe Award”, ospiterà alcune moto selezionate, che nella giornata di sabato saranno premiate con il Design Award 2017.  A votare saranno alcuni designer nazionali e internazionali di indiscussa fama tra cui Ola Stenegard, svedese, già designer BMW, Roberto Totti, creativo, Winston Yeh, di Rough Crafts, e Valerio Aiello, designer Honda. In esposizione anche le novità nell’abbigliamento e negli accessori

2 wheels 2 work.

Motodays con “2Wheels2Work” ha intenzione di candidarsi come punto di riferimento sui emi del trasferimento casa-lavoro. Un’intera area dedicata al commuting su due ruote, con tutte le novità convegni di settore che coinvolgeranno il pubblico e le istituzioni. L’intento è quello di informare e sensibilizzare gli utenti verso un uso maggiore e migliore delle 2 ruote per muoversi in modo più consapevole, sicuro e sostenibile in città. L’expo vedrà la partecipazione di aziende produttrici di scooter, moto, bici, e-bike, accessori, nuove tecnologie, software e sistemi di mobilità urbana sostenibili.

Vintage

Come ogni anno Motodays dedica un’attenzione particolare alla storia della moto. Il tema di quest’anno è quello degli Anni Settanta e della “Maxi Rivoluzione” che avvenne all’epoca.  In quel periodo, infatti, iniziarono ad apparire le moto “moderne”, con i freno a disco e l’avviamento elettrico. In esposizione alcuni modelli che segnarono lo spartiacque con il passato, come: la Suzuki 750 3 cilindri, la Kawasaki 500 e 750, la Titan 500 e 750 a 3 cilindri. Le capostipiti di una lunga dinastia di moto giapponesi, sempre più tecnologiche, che oscurarono il mercato inglese. In vetrina anche alcuni modelli delle case italiane Benelli, Levarda, Ducati, MotoGuzzi, Aermacchi e Morini che cercarono di opporsi al massiccio attacco giapponese.

Spettacoli spettacolari!!

Non possono mancare gare e spettacoli. Grande attrazione del 2017 saranno:

Il freestile

Protagonisti i Daboot, i funamboli del freestyle, con un numero di ben 9 piloti di quad e moto. Grande novità sarà lo spazio dedicato dai Daboot alla Mototerapia. In collaborazione con FXAction presenteranno un progetto per i ragazzi diversamente abili.

Quad evolution

Il Team di Roberto Poggiali, “Quad Evolution” regalerà, come sempre, grandi emozioni nelle aree esterne di Motodays. In un nuovo spettacolo si incroceranno le spettacolari acrobazie di quad e due ruote.

Le gare

Nell’arena “Motodays” area adiacente ai padiglioni dove sono allestite le piste si svolgeranno poi le gare organizzate da FXAction, l’organizzazione che cura gran parte dei Campionati Nazionali di Motocross e che da 8 anni ha il compito di gestire queste attività per Motodays. Sabato 11 marzo si disputerà la gara riservata ai Quad, la Superquad Motard, una gara misto terra e asfalto di grande effetto, con al via tanti campioni della specialità: da Simone Mastronardi in sella alla sua potente Yamaha, a Rodolfo Salustri  e Davide Gigli, da Majcol Porracin a Carla Gamboni da Mario Cinotti a Nicola Ciceri.

Appuntamento anche con le gare di Enduro Country, Mini con i giovanissimi, 125cc e Open fino a 450cc, e una classe femminile che vedrà schierarsi, tra le altre, Valentina Onori e Tania Milani.

Naturalmente noi teste di casco non potevamo mancare a MOTODAYS….. Quindi aspettatevi un reportage fotografico e tutte le notizie che raccoglieremo, in particolare per quel che riguarda il settore turistico. Ci vedimo a Roma!

 

allerol

Ho sempre scritto raccontando ciò che mi appassiona: dei cavalli prima dell'ippoterapia poi. Infine, riscopro la mia adolescenziale passione per le moto e nasce Teste di Casco. Inseguo solo ciò che mi appassiona!

Related Post

Silantreffen 2019: 6° anno!

Silantreffen 2019: 6° anno!

Posted by - 15/01/2019 0
Il treffen più a sud d’Europa è l’appuntamento motociclistico invernale più atteso! E’ in Calabria che si organizza uno degli…

Your reaction

NICE
SAD
FUNNY
OMG
WTF
WOW

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.