Pantaloni da moto... questi sconosciuti

Pantaloni da moto… questi sconosciuti

3269 0

Rieccomi di nuovo a parlare di protezioni e stavolta tratto un argomento alquanto scabroso, i
pantaloni per il motociclista!
Molti pensano che bastino un bel paio di jeans firmati e via… Ignorando del tutto il fatto che se
vengono a contatto con l’asfalto, questi non durerebbero che pochi attimi, lasciando scoperta tutta la
nostra pellaccia, che così resistente all’abrasione non è.
Alcuni, ancora più temerari, pensano che basti un bel paio di bermuda e sandaletti e… ti godi l’estate!

Ecco i perché dell’importanza dei pantaloni da moto

Torniamo seri. I pantaloni da moto sono molto importanti perché ci proteggono dagli insetti, dalle scottature
che possono verificarsi a contatto con i vari organi meccanici della moto (motore, scarico) e dal
brecciolino alzato dagli altri utenti della strada. Infine e soprattutto, “salvano” dalle nostre scivolate che, ahimè,
purtroppo, toccate ferro, possono capitare.

Pantaloni da moto... questi sconosciuti

Quali caratteristiche devono avere?

I pantaloni per il motociclista devono essere:

  1. protettivi
  2. comodi

Questi due argomenti non sempre vanno d’accordo, perché per essere protettivi devono essere costruiti
con materiali abbastanza resistenti e quindi spessi e pesanti. Cosi, finché si sta sulla moto ok, ma una
volta scesi li si maledice. Questo discorso però era valido sino a qualche anno fa, dato che la tecnologia ha
fatto passi da gigante e quindi ci è venuta incontro con nuovi materiali più leggeri e ugualmente
protettivi. Tant’è vero che a volte è difficile distinguere un capo tecnico da uno normale e, in molti casi,
costa anche meno di un normale jeans griffato.

Come devono essere fatti?

I pantaloni da moto devono avere le protezioni per gli stinchi, le ginocchia e per i glutei. Queste sono le parti più esposte in caso di caduta. I pantaloni più tecnici hanno anche le protezioni per il bacino.
I materiali più protettivi sono la pelle e il cordura per la loro resistenza all’abrasione. Ultimamente
viene utilizzato il kevlar e altri materiali aerospaziali che ci rendono pure fighi al bar dell’aperitivo.
Quindi perché non utilizzarli? Forse d’estate, il troppo caldo… Non è una buona scusa! Ci sono anche i pantaloni traforati! Insomma, in moto si va protetti e non ci sono più attenuanti.
Con questo vi saluto e alla prossima….

Leggi anche: Protetti in moto… I 6 elementi per essere protetti in moto

Related Post

Riser, l’app che ti mette in moto

Posted by - 17/01/2018 0
Un’applicazione per cellulari dedicata ai motociclisti, che permette di tracciare itinerari, condividerli and more… E’ stato Eddy, vecchio harleysta arrugginito,…

Your reaction

NICE
SAD
FUNNY
OMG
WTF
WOW

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.