itinerario in moto sull'Appennino Lucano

I tornanti più belli della Basilicata

1899 0

Curve e tornati a gogo in un itinerario in moto nel cuore dell’Appennino Lucano

La Basilicata è una regione prevalentemente montuosa e collinare. Va da sé che è un territorio ricco di curve e tornanti… Dove si trovano i tornanti più belli della Basilicata? Questo itinerario in moto è disegnato nel cuore dell’ Appennino Lucano. Si parte da Sellata e vi si ritorna con un tracciato strepitosamente ricco di tornanti, curve e panorami…. Incredibile!!! Passando per Abriola, Calvello, il Monte Volturino, Marsicovetere e Marsiconuovo, ci si addentra in una Basilicata tutta da scoprire. 

La mappa

La partenza da Sellata

Punto di partenza del nostro itinerario in moto è la località Sellata. A 18 km da Potenza, risalendo sulla SP5 ci dirigiamo verso Abriola. Ai piedi del monte Pierfaone, che raggiunge i 1737 metri s.l.m., in prossimità dell’Hotel Sellata, si inizia a ridiscendere lungo un itinerario che comincia man mano a contorcersi. Circa 9 km per 18 panoramici tornanti, fino a raggiungere i piedi del paese, all’incrocio con la SP 16.

I tornanti più belli della Basilicata

Raggiungere i tornanti più belli della Basilicata

Proseguendo sulla SP 16 in direzione Calvello, si sale sulla dorsale montuosa. L’itinerario si fa sopraelevato e la vista diventa superlativa. Si scorre tra le montagne del Volturino, 1836 m, e la montagna Grande di Viggiano, 1725m. Circa 30km di curve e poi…  D’improvviso il panorama si apre sulla Val d’Agri ed inizia una discesa inesorabile verso Marsicovetere. Ci aspettano 20 km per scendere fin nella valle. 20 Km di magnifici tornanti asfaltati di fresco 😁. Li definirei i tornanti più belli della Basilicata!

C’è chi ama i tornanti e va fin sullo Stelvio, c’è chi ama la Basilicata e va a Marsicovetere! 😆

Sui tornanti del ritorno….

Curve e tornanti non finiscono qui. Il tracciato si rivela ancora sorprendente nei circa 40 km che ci riportano alla Sellata. 

Ci spostiamo da Marsicovetere a Marsico Nuovo percorrendo la SP80. Un rettilineo, dopo tanti tornanti, ci sta. Così, si attraversa un pezzo di Val d’Agri e ci si ritrova ai piedi della salita che ci porterà al punto di partenza. Da Marsico Nuovo l’itinerario in moto diventa molto interessante. Si raggiunge l’Invaso di Marsico Nuovo, lo si costeggia e si prosegue su Via Calabritto, uscendo dall’abitato. La strada si addentra nel bosco ed è davvero piacevole percorrerla in estate…. L’asfalto è buono, occorre fare attenzione allo sporco che potrebbe trovarsi successivamente ad un giorno di pioggia o in seguito alla caduta autunnale delle foglie. 

Piana del lago

A circa metà del percorso tra Marsico Nuovo e Sellata, quasi al culmine della risalita, un incrocio sulla destra ci porta in un luogo incantato. Suggerisco vivamente una pausa. Un piccolo lago si ritaglia il suo spazio nel bosco, offrendo uno scorcio sul cielo. Mucche e cavalli bradi ci pascolano beati. Un percorso ad anello di 1000m cinge il lago, pertanto è possibile rilassarsi nella natura incontaminata per una breve passeggiata.

I tornanti più belli della Basilicata

Il cerchio si chiude…

Riprendendo il nostro percorso lungo l’Appennino Lucano, dopo pochi chilometri, discendendo la montagna di Pierfaone, si raggiunge il complesso sciistico della Sellata. Qui, se avete fame e volete assaggiare la cucina potentina, potete fermarvi al ristorante “La Baita”. Lo chalet in legno, l’ottima cucina lucana e l’ospitalità offerta da un’attività a conduzione familiare, garantiscono l’accoglienza e la piacevolezza dell’esperienza.

Dalle piste di sci manca ormai poco per chiudere l’anello sui tornanti più belli della Basilicata. Ancora poche centinaia di metri ed il nostro itinerario in moto si conclude e si ridiscende verso Potenza sulla SP5 esattamente da dove eravamo partiti.

Riassumendo

  • KM TOTALI: 85km
  • TEMPO DI PERCORRENZA: 2h e 11min
  • LOCALITA’ TOCCATE: Abriola, Calvello, Marsicovetere, Marsico Nuovo, Piana del Lago, Sellata
  • STRADE PERCORSE: SP5, SP16, SP80, Via Calabritto in Marsico Nuovo, Contrada Pierfaone

Potrebbero interessarti anche gli articoli:

Non dimenticare di condividere l’articolo sui social e con gli amici per invitarli a provare questo itinerario in moto sui tornanti più belli della Basilicata!

allerol

Ho sempre scritto raccontando ciò che mi appassiona: dei cavalli prima dell'ippoterapia poi. Infine, riscopro la mia adolescenziale passione per le moto e nasce Teste di Casco. Inseguo solo ciò che mi appassiona!

Related Post

Fotografare la moto

Come fotografare la moto

Posted by - 03/10/2019 0
10 consigli per scattare belle foto con la moto senza avere attrezzature professionali ed enormemente costose. Fotografare la moto possiamo…

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.